Página 1 dos resultados de 4 itens digitais encontrados em 0.003 segundos

Participaci??n y liderazgo de mujeres rurales. La comarca del Guadalteba 1995-2011: motivaciones y sentires

Torres Escribano, Mar??a Jos??
Fonte: Universidade de Granada Publicador: Universidade de Granada
Tipo: Dissertação de Mestrado
SPA
Relevância na Pesquisa
17.07%
El presente trabajo de investigaci??n pretende ser una reflexi??n sobre la participaci??n y el liderazgo de las mujeres de la zona rural malague??a de la comarca del Guadalteba. Analizar?? las motivaciones que les llevan a participar en la pol??tica municipal y en el tejido asociativo de sus pueblos, la manera en que lo hacen, c??mo contribuyen al desarrollo propio y al de su entorno, la percepci??n que tienen sobre el ejercicio de su liderazgo y si conciben su protagonismo como importante. Palabras clave: mujeres, ruralidad, igualdad de g??nero, pol??tica, participaci??n, liderazgo, asociacionismo, motivaci??n, visibilizaci??n.; Il presente lavoro pretende essere una riflessione sulla partecipazione e la leadership delle donne della zona rurale del territorio di Guadalteba (Malaga). Analizzer?? le motivazioni che le portano a partecipare alla politica comunale e al tessuto associativo dei loro paesi, il modo in cui lo fanno, come contribuiscono allo sviluppo proprio e dei loro dintorni e del loro ambiente, la percezione che hanno sull'esercizio della loro leadership e se ritengono importante il loro protagonismo. Parole chiavi: donne, ruralit??, parit?? di genere, politica, partecipazione, leadership, associazionismo, motivazione...

NoBDay: la partecipazione non convenzionale e il Web 2.0

CITATI, VALENTINA
Fonte: La Sapienza Universidade de Roma Publicador: La Sapienza Universidade de Roma
IT
Relevância na Pesquisa
17.07%
Il dibattito sull’impatto di Internet sui nuovi significati della politica, della partecipazione e sulle pratiche discorsive che la supportano si è trasferito di recente ai siti di social network. Facebook in particolare, in ragione dell’incredibile successo in tutto il mondo, ha attirato l’interesse di una quota crescente di studiosi. L’analisi delle strategie di comunicazione di un movimento nato e diffusosi proprio su questa piattaforma, quale il NoBDay, conferma i vantaggi e i limiti che il web offre agli attori sociali non convenzionali. I dati raccolti relativi alla presenza online del movimento sulle diverse piattaforme- sito, blog wordpress e pagina Facebook- hanno confermato l’ipotesi di un ‘ibridismo’ osservabile a più livelli: delle strutture organizzative, dei repertori di azione, degli strumenti di comunicazione e delle modalità di interazione. Allo stesso modo piuttosto che una totale disintermediazione le accresciute possibilità di produzione autonoma di contenuti offerte dalla rete si sono tradotte in una integrazione e convergenza tra media mainstream e alternativi (blog e forum) attraverso una sorta di circolo virtuoso di potenziamento tra media diversi. Così se il sito e il blog sono stati importanti soprattutto a livello informativo e organizzativo...

BREA: UNA COMUNITA' IN TRASFORMAZIONE TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO.

BALDASSARRE, ANDREA
Fonte: La Sapienza Universidade de Roma Publicador: La Sapienza Universidade de Roma
Tipo: Tese de Doutorado
IT
Relevância na Pesquisa
17.07%
Il lavoro di dissertazione, dal titolo “Brea: una comunità in trasformazione tra passato, presente e futuro”, un territorio del meridione d’Italia, rientra nella tradizione storica della sociologia interessata agli studi di comunità, considerando che una ricerca empirica di questo tipo ha l’intenzione di recuperare nell’attualità lo strumento sociologico dell’inchiesta sociale, per effettuare un lettura critica delle problematiche sociali esistenti nella realtà. L’obiettivo della ricerca, essenzialmente di natura esplorativa e descrittiva, è quello di affrontare la complessa tematica del “benessere”, per come esso viene concepito all’interno della comunità, provvedendo a delinearne le dimensioni costitutive e al tempo stesso facendo emergere il ruolo esercitato da alcune credenze particolarmente radicate nella cultura meridionale del paese, riflettendo anche circa le conseguenze della crisi economica sugli attuali assetti socio-economici della comunità, ipotizzandone i possibili scenari futuri. Le ipotesi di lavoro provengono sia da alcuni classici della letteratura sociologica di comunità, come il “familismo amorale” di Banfield, o la distinzione delle attività di base, dei coniugi Lynd, sia dalla teoria dell’azione di J. Elster e dalla teoria della “privazione relativa” di R.K. Merton. A questi riferimenti antropologici e sociologici si affianca materiale teorico extra-sociologico...

Volontari al tempo dell'individualismo. Identikit, genere e motivazioni al comportamento prosociale dei giovani

BARTOLOTTA, MANUELA
Fonte: La Sapienza Universidade de Roma Publicador: La Sapienza Universidade de Roma
IT
Relevância na Pesquisa
17.85%
La ricerca dottorale ha indagato l’evoluzione del comportamento prosociale in Italia, ovvero quelle forme di attivismo civico orientate all’altruismo e alla solidarietà, alla luce delle trasformazioni socio-culturali che hanno accompagnato il passaggio alla società postmoderna. Con il crollo delle certezze e la crisi di quei riferimenti tradizionali (scuola, istituzioni,politica, religione) che conferivano agli individui la possibilità di identificarsi (Fforde, 2005; Giddens, 1994; Harvey, 1989; Lyotard, 1997; Sennet, 1999), la cittadinanza sta diventando portatrice di nuovi modelli di socialità: forme di appartenenza solidali finalizzate alla rivendicazione di nuovi diritti o alla risoluzione di problematiche sociali emergenti (Bartoletti, Faccioli, 2013; Cirillo, 2010; Jenkins, 2008; Rodger, 2004). Il passaggio alla società postmoderna, infatti, ha coinvolto una radicale modificazione dei criteri attraverso cui si stabiliscono relazioni significative e lo stesso atteggiamento prosociale ha acquisito nuove valenze e nuovi significati. Lo scenario che sempre più caratterizza l’epoca contemporanea, del resto, appare dominato da valori che, per molte ragioni, sembrano opposti a quelli che dovrebbero orientare i comportamenti finalizzati al benessere collettivo e le accezioni di “cultura dell’egoismo e dell’individualismo” inquadrano bene questo nuovo spirito (Beck...